I Favolieri

I Favolieri giungono in città per raccontare favole e storie  fantastiche legate alla tradizione popolare. Il Principe granchio, il Pifferaio magico ed i Musicanti di Brema sono stati riscritti utilizzando filastrocche, canzoni e simpatici dialoghi.


Il Principe Granchio  narra di un pescatore che dopo aver pescato un grosso granchio lo vende al re in cambio di un bel po' di denaro. La principessina vede l’animale e decide di metterlo nel suo acquario,  per caso scopre che esso è un principe costretto da un sortilegio a vivere sotto quelle sembianze. La figlia del Re s’ innamora di lui ed acconsente a sciogliere l'incantesimo. La trama, come in tutte le fiabe, finisce con le nozze del principe e della principessa.


Il Pifferaio magico si svolge ad Hamelin . La città viene invasa dai topi. Un ragazzo con un piffero magico si presenta agli abitanti e promette di liberarli dai ratti in cambio di un adeguato pagamento. Non appena il Pifferaio inizia a suonare, i topi restano incantati dalla sua musica e si mettono a seguirlo, lasciandosi condurre fino alle acque del fiume dove muoiono annegati. La gente di Hamelin, ormai liberata dai ratti, decide incautamente di non pagare il Pifferaio. Questi, per vendetta, riprende a suonare attirando dietro di sé tutti i bambini della città tranne uno che riuscirà a liberare i propri compagni riportandoli  alle proprie famiglie.


Ed in fine la fiaba dei Musicanti di Brema: quattro animali. Un asino, un cane, un gatto ed un gallo giunti oramai al termine dei loro anni capiscono che i propri padroni vogliono ucciderli. Decidono di fuggire e di recarsi a Brema per diventare musicisti. Un viaggio ricco di avventure e colpi di scena che li condurrà verso un felice finale.

 

Sceneggiatura originale a cura della compagnia Anà-Thema Teatro

Una Produzione  Anà-Thema Teatro                      

Regia  Luca Ferri

Con Luca Marchioro, Stefania Maffeis e Luca Ferri



Download
Scheda I Favolieri
I Favolieri.pdf
Documento Adobe Acrobat 181.7 KB

Direzione Artistica Luca Ferri

 

Contatti:   info@anathemateatro.com    -    +39 0432 1740499   -   +39 345 3146797

Ufficio:       via C. Battisti, 1 33100 Udine (UD)      p.i / c.f. 02609240300

Teatro:      via XXII novembre, 3 33010 Osoppo  (UD)

Orario Uffici e Botteghino:    lunedì chiuso     /     martedì - venerdì     10:30  / 19:30       /     sabato - domenica    13:30  /  20:30